Collezioni

Jil Sander: proprietà italiana, anima tedesca

Jil Sander: proprietà italiana, anima tedesca - 1

Quando diciamo minimalismo degli anni ’90, intendiamo Jil Sander. Nel 2020, questo nome suona con rinnovata energia grazie agli sforzi del duo familiare Lucy e Luke Meyer, che è riuscito a tradurre i suoi valori nel linguaggio della moda moderna.

Jil Sander e il suo creatore sono noti per una scelta di stile di fascia alta, elegante, chic e minimalista. Le linee pulite sono le preferite della casa di moda, che modernizza il lusso e il concetto di elegnza. Non a caso tutti gli art director che sono venuti dopo di lei hanno provato ad adottare quello stile.

La fondazione del brand Jil Sander

Jil Sander: proprietà italiana, anima tedesca - 2

La maison Jil Sander è stata creata da un designer tedesco che ha definito la moda femminile per oltre quattro decenni. Jil ha fondato la sua attività nel 1968. È una purista e perfezionista che vuole sempre mostrare precisione e chiarezza. La stilista è definita la prima femminista della moda. Sia che il merito sia attribuito a Coco Chanel negli anni ’30 o al lancio di Yves Saint Laurent con il tailleur negli anni ’60, Sander ha sempre avuto in mente il concept della parità e del potere delle donne,

L'abbigliamento

Jil Sander: proprietà italiana, anima tedesca - 3

La prima collezione da uomo è stata presentata nel 1997. Due anni dopo, Jil ha venduto il 75% della sua azienda alla casa di moda italiana Prada. Si è dimessa quasi immediatamente a causa di divergenze creative con la nuova dirigenza. e al suo posto è stato nominato Direttore Creativo Milan Vukmirovic

Per rendere di nuovo popolare il brand, Milan non ha seguito la visione di Jil. All’inizio del 2003, Prada ha dovuto spendere una cifra significativa per riavere Jil Sander e per cercare il rilancio. Il designer successivo è stato il belga Raf Simons. Per quasi sette anni, ha continuato la tradizione di semplicità e artigianato di Jil Sander, utilizzando, però, colori e stampe più audaci.

Ha presentato pantaloncini larghi, magliette colorate e felpe. Gli abiti di cotone fresco erano sempre molto chic, ma la scintilla del grande stilista era svanita perché Jil stessa non c’era più. Nel 2017, il duo di designer Luke e Lucie Meier ha rilevato Jil Sander: l’obiettivo era sempre lo stesso, cioè rilanciare il brand tedesco.

I nuovi designer

Jil Sander: proprietà italiana, anima tedesca - 4

La svizzera Lucie e il canadese Luke Meyer sono abbastanza diversi, eppure stanno insieme. La ragione di ciò è la reciproca passione per la moda che li guida. Lucy e Luke si sono conosciuti nel 2001 mentre frequentavano la Polimoda Fashion School di Firenze. Successivamente, hanno seguito la loro strada professionale: Lucie ha lavorato a Parigi per Louis Vuitton e Balenciaga e poi è entrata in Dior sotto l’ala di Raf Simons. Nel frattempo, Luke è volato a New York, dove ha lavorato per diversi anni per il glorioso nome del marchio streetwear Supreme.

Nel 2014 ha intrapreso un viaggio indipendente e si è trasferito a Parigi per fondare il suo marchio, OAMC, mentre Lucy, nel frattempo, è  uscita dall’ombra, sostituendo il suo capo Serge Rufier come designer delle collezioni donna Dior. Ma la fase più emozionante li attendeva. Nel 2017, la coppia ha preso il timone di Jil Sander per riportare il leggendario marchio minimalista al suo antico splendore

L'ispirazione

Jil Sander: proprietà italiana, anima tedesca - 5

La collezione Jil Sander è caratterizzata dalla purezza del design e della tecnologia. I designer ricordano la loro infanzia trascorsa nella natura: Lucy è nata e cresciuta ai piedi delle Alpi svizzere, Luke – nella città portuale di Vancouver. Il loro è un esempio di pensiero progettuale: niente di più di una sola funzione.

“Uno dei nostri approcci al marchio è la funzionalità, l’idea di abbigliamento che funziona davvero”, afferma Luke. “Non importa se vai a una riunione, a un’escursione o in spiaggia; vuoi sempre gli stessi vestiti comodi.” Ne avevano bisogno anche gli stessi designer, che ora vivono fuori città. “Trascorrere del tempo nella natura, essere circondati da montagne, alberi o dal mare sta diventando una parte importante della nostra vita. La natura è la nostra principale fonte di ispirazione ed energia”, spiegano.

Una parte essenziale che qualifica Jil Sander è il rapporto equilibrato tra maschile e femminile. Allo stesso tempo, non stiamo parlando di moda neutra rispetto al genere nel suo senso moderno.

Unisciti alla conversazione

TORNA SU

Cerca su giuuno.com

Login

Create an account

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.

Password Recovery

Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

SHOPPING BAG (0)

Ottieni il 15% di sconto sul tuo primo ordine
Iscriviti alla Newsletter
Non ti invieremo mai spam!
Overlay Image
Ottieni il 15% di sconto sul tuo primo ordine
Iscriviti alla Newsletter
Non ti invieremo mai spam!
NUOVE TENDENZE
Added to wishlist! VIEW WISHLIST